Chirurgia Estetica: Viso

chirurgia-estetica

Chirurgia estetica: Viso

La nostra chirurgia estetica aiuta e migliora la bellezza autentica e naturale per conservare l’unicità di ogni individuo nelle molteplici espressioni che lo caratterizzano. Esperti chirurghi utilizzano le migliori tecniche per interventi di:

Lifting temporale e frontale

Lifting temporale e frontale

Il lifting temporale e/o frontale permette di correggere gli effetti del rilassamento e dell’atrofia dei tessuti della fronte e della regione delle tempie. Sottoponendosi a questo intervento anti-age si ottiene il sollevamento delle arcate sopraccigliari e l’attenuazione delle rughe frontali (orizzontali), glabellari (verticali, alla radice del naso) e di quelle che circondano gli occhi (perioculari). Il lifting frontale e/o temporale avviene sia in anestesia generale, sia in anestesia locale, con o senza sedazione. Entrambi gli interventi possono essere eseguiti con tecnica endoscopica. In questo caso le incisioni sono molto meno estese (ognuna misura meno di 3 cm) e sempre comprese nella linea dei capelli, nel cuoio capelluto.

Informativa all’intervento di lifting temporale e frontale: fonte SICPREhttp://www.sicpre.it/wp-content/uploads/2015/12/04.pdf

Rinoplastica

Rinoplastica

La rinoplastica è l’intervento chirurgico che permette di correggere il profilo e la struttura del naso nel suo complesso: se necessario accorciandolo, eliminando la “gobba” oppure modificando la punta. Oltre che per scopi estetici, la rinoplastica è indicata per risolvere alcuni problemi di respirazione e per correggere alterazioni congenite o acquisite ed esiti di trauma. L’obiettivo dell’intervento è la correzione dei difetti, cercando però di ottenere un risultato il più possibile “naturale”. A questo scopo si considera il naso nell’insieme del volto, in modo da creare le proporzioni più armoniose e gradevoli. L’intervento solitamente avviene in anestesia generale, oppure in anestesia locale con sedazione. La rinoplastica avviene secondo due principali modalità di esecuzione: con tecnica chiusa (le incisioni sono praticate all’interno delle narici e quindi non ci sono cicatrici visibili all’esterno) e con tecnica aperta (viene praticata anche un’incisione sulla columella, il tessuto che separa le due narici).

Informativa all’intervento di rinoplastica: fonte SICPRE http://www.sicpre.it/wp-content/uploads/2015/12/09.pdf

Lifting cervico-facciale

Lifting cervico-facciale

Il lifting cervico-facciale è l’intervento di sollevamento e risposizionamento dei tessuti del volto e del collo eseguito alla scopo di ridurre il rilassamento, le rughe e i solchi causati dall’invecchiamento. In particolare il lifting cervico-facciale migliora i solchi verticali tra il naso e la bocca e contribuisce a ridefinire la linea mandibolare. Può essere eseguito da solo o contemporaneamente ad altri interventi anti-age, come il lifting della fronte e la blefaroplastica. Anteriormente, le cicatrici sono nascoste tra i capelli e proseguono poi dentro e dietro l’orecchio. L’intervento può avvenire in anestesia locale con sedazione o in anestesia generale.

Informativa all’intervento di lifting cervico-facciale: fonte SICPRE http://www.sicpre.it/wp-content/uploads/2015/12/06.pdf

Blefaroplastica

Blefaroplastica

IBorse sotto gli occhi, rughe, grinze ed eccessi di cute: sono gli inestetismi che si possono risolvere con la blefaroplastica, l’intervento che ringiovanisce e migliora l’aspetto delle palpebre. A seconda dei casi e delle necessità, la blefaroplastica può essere eseguita sulle sole palpebre superiori, sulle sole palpebre inferiori, oppure può essere completa. L’intervento non elimina le cosiddette zampe di gallina, ovvero le rughe ai lati degli occhi, che vengono solo indirettamente migliorate per la distensione della palpebra, né l’eventuale abbassamento del sopracciglio. La blefaroplastica superiore lascia una cicatrice non visibile ad occhio aperto. La blefaroplastica superiore può essere eseguita con incisione transcongiuntivale (interna), oppure per via esterna. L’intervento viene solitamente eseguito in anestesia locale o in anestesia locale con sedazione.

Informativa all’intervento di blefaroplastica: fonte SICPRE http://www.sicpre.it/wp-content/uploads/2015/12/07.pdf

Lifting medio-facciale

Lifting medio-facciale

Il lifting medio-facciale (lifting della parte centrale del volto) è eseguito per correggere gli effetti del rilassamento e dell’atrofia della cute e dei tessuti sottostanti. I segni che derivano dalla discesa della pelle, del grasso e delle fasce muscolari sono rappresentati (segue)

Informativa all’intervento di lifting medio-facciale: fonte SICPRE http://www.sicpre.it/wp-content/uploads/2015/12/05.pdf